Crea sito

 

 
 

 

 
 

Idee, consigli, itinerari, foto, video e diari di viaggio... ma non solo!

Scopri tutte le aree tematiche della Gazzetta delle Highlands! Giochi on-line, musica e... gli Highlanders!!!

 

 
   
     
 

 

Settimo capitolo. Stagione 2007-2008

 

Il settimo capitolo della storia degli Highlanders è contraddistinto da una prolungata crisi di risultati sportivi.

Nel campionato 2007-2008 gli Highlanders non daranno mai l'impressione di poter aspirare alla qualificazione alle fasi finali (obiettivo prefissato a inizio stagione e solo una volta non raggiunto nella più che rispettabile storia del Team).

Il campionato inizia infatti con una sconfitta al termine di una partita molto combattuta contro Immobiliare Bellon nella trasferta di Isola della Scala. Nella seconda partita gli Highlanders sono chiamati ad una pronta riscossa. Ospiti al palazzetto di Povegliano sono gli Alpo Zero Four. Match molto tattico e concentrazione massima per i biancoverdi che tengono il vantaggio di 2-1 fino al penultimo secondo dei minuti di recupero, quando un tiro disperato degli avversari va ad insaccarsi nella porta degli Highlanders: 2-2 e fischio di chiusura. Duro colpo per gli Immortali che nel successivo turno vengono duramente sconfitti in trasferta.

Dopo tre partite i biancoverdi ottengono solo un punto e il torneo è già compromesso.

Gli Highlanders seguiteranno ad ottenere risultati altalenanti durante tutto il corso del campionato, vincendo sistematicamente con gli inseguitori e perdendo invece con le squadre prime in classifica.

Da segnalare la doppia vittoria nel derby con i Cagnetti Neri e la doppia sconfitta nell'altro derby con i GIP United.

La stagione termina così con il raggiungimento del 5° posto in classifica, il massimo che gli Highlanders potessero obiettivamente ottenere in questa stagione, contraddistinta da numerose assenze e da vari impegni per i giocatori biancoverdi.

I giovani immortali infatti stanno ormai per crescere (non invecchiare, intendiamoci) e ce ne dobbiamo fare una ragione. Non più sbarbatelli birre e calcetto, ma ragazzi che hanno ora alte priorità... matrimoni e famiglie a carico. Tutto iniziò con Simome, poi a ruota il Lele, il Rox e quest'anno altri tre: Faìna, il Rova e il Caccia.

Prepariamoci... noi stiamo crescendo... un giorno smetteremo di giocare, ma gli Highlanders magari un giorno risorgeranno... i nostri discendenti seguiranno le orme dei loro padri?

God Bless You!

 

 

Torna al menù principale

 

 

 

 

 

 

 

Webmaster Koeman (2013)